Mangiamo S.B.I. sano bene e italiano di Claudio Panarella

Mangiamo S.B.I.

 sano bene e italiano

Avv. Claudio Panarella

Chef amatoriale familiare e Critico Culinario per passione

*******

Oggi vi parlo dei Fusilli Mancini cucinati alla classica Carbonara .

Una pasta che viene prodotta con il grano duro coltivato direttamente dall’azienda. Gli unici ingredienti utilizzati sono la semola e l’acqua, trafile circolari in bronzo ed essiccata la pasta a temperature inferiori a 44°C impiegando per la pasta corta circa 20 ore.
I fusilli hanno un diametro di 12mm e sono lunghi 40mm. Il tempo di cottura è di 8-10 minuti.

:

 

 

Fusilli Pasta Mancini Italiana doc (Marche), cotta al dente in acqua di Napoli con un pizzico di curcuma e condita con un elaborato in padella  di tuorli delle uova bio allevate a terra con un cucchiaio di Pecorino Romano e del pepe nero tritato al momento + listarelle di guanciale cotte leggermente fino allo scioglimento del grasso , filo di olio di oliva extravergine della tenuta Ruffo di Pago Veiano ( Bn) e pizzico di sale marino – ( Chef Stefania )- Ottimi connubi

 

Una piatto che accoppia pasta di alto livello qualitativo artigianale con il rispetto per l’ambiente nella sua produzione e tra l’altro con ingredienti come la Curcuma che fa bene al fegato ed alla digestione, il guanciale è un alimento estremamente energetico, ricco di lipidi, povero di proteine e privo di carboidrati e di fibre.  Le uova che forniscono proteine complete in grande quantità, e di alta qualità, e di conseguenza tutti gli amminoacidi essenziali che l’organismo non è in grado di produrre naturalmente e apportano quantità significative di vitamine e minerali, il Pecorino romano Doc sapendo che Il latte di pecora inoltre contiene trigliceridi a catena media, che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo. E per finire l’importanza dell’olio Evo ricco di  vitamina E, e di tante molecole in grado di difendere il nostro corpo dall’invecchiamento precoce attraverso la lotta ai radicali liberi. (Questi ultimi sono i responsabili principali dei danni cellulari tipici dell’età)

 

“mens sana in corpore sano”, ma anche l’occhio vuole la sua parte ed il palato la sua soddisfazione. Presto un incontro in un rinomato ristorante .

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coltorti Boutique EU