ITALIA AL 3° POSTO PER L’INCREMENTO DEI CASI DI COVID19 NEL MONDO

ITALIA AL 3° POSTO PER L’INCREMENTO DEI CASI DI COVID19 NEL MONDO

Close up of microbiologist hand with surgical gloves holding a positive blood test result for coronavirus. Test tubes rack with blood sample for covid-19 virus, on white background with copy space.

L’Italia è terza in tutto il mondo per numero di casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore su oltre 594mila contagi a livello globale secondo i dati raccolti dall’Organizzazione mondiale della Sanità il 15 novembre. Al primo posto ci sono gli Stati Uniti, seguiti dall’India. Il nostro Paese precede la Francia, dove è stato raggiunto il picco dei contagi. Ma nell’elenco ci sono anche altri europei, tra cui Regno Unito, Polonia e Germania.

Dopo che per mesi era uscita dal novero dei paesi più colpiti dalla pandemia di Coronavirus, l’Italia torna sul podio mondiale per incremento giornaliero di casi Covid-19, superando la Francia dove, in seguito alle misure di lockdown introdotto a inizio novembre, “il picco è stato superato e si è ripreso il controllo sull’infezione”, come ha annunciato il ministro della Salute, Olivier Véran. Secondo l’ultimo bollettino di ieri, sono oltre 73mila i contagi registrati nelle scorse 24 ore in Italia su oltre 594mila a livello globale. La nazione che ha fatto segnare il maggior incremento su base quotidiana sono gli Stati Uniti, con oltre 181mila casi, seguiti dall’India (circa 41mila).

Ma nella top ten stilata secondo i dati raccolti dall’Organizzazione mondiale della Sanità il 15 novembre, sono numerosi gli Stati europei presenti: ci sono anche Regno Unito, Polonia e Germania. Dunque, a guidare la classifica dei paesi con più casi di Covid-19 registrati nelle 24 ore precedenti sono ancora gli Stati Uniti, con ben 181.066 infezioni riferite agli screening del 15 novembre. Secondo i dati della Johns Hopkins University, si confermano anche il Paese più colpito al mondo per casi totali, con oltre 11 milioni e 37mila, e vittime, più di 246mila. Segue l’India, con 41.100 contagi. All’ultimo gradino del podio c’è l’Italia, con i suoi 37.249, secondo l’ultimo aggiornamento dell’Oms relativo al 15 novembre. Nel nostro Paese, tuttavia, come hanno sottolineato gli esperti, la crescita della curva epidemiologica sembra rallentare grazie alle misure restrittive introdotto con l’ultimo Dpcm.

Al quarto posto per incremento giornaliero di contagi c’è la Francia: 32.059 nuovi casi in 24 ore. Ma anche qui, grazie al lockdown in vigore dall’inizio di novembre, il picco è stato superato. Scende nell’elenco il Brasile, dove ci sono stati 29.070 casi in 24 ore: i casi dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono oltre 5 milioni e 863 mila e i decessi più di 165mila. Il resto dell’elenco è occupato da paesi europei. Al sesto posto tra quelli con più casi registrati in 24 ore c’è il Regno Unito (26.860), seguito dalla Polonia (25.571), dalla Russia (22.572) e dalla Germania (16.947), che mai nel corso della prima ondata della pandemia ha fatto segnalare numeri così alti. A chiudere la “classifica” stilata secondo i dati dell’Oms del 15 novembre, è l’Argentina con 11.859 casi.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coltorti Boutique EU